Il blog di Erone - The Smart Living

Il futuro della tecnologia wireless: trend e tecnologie

28/12/17 12.25 / da Cdvi Wireless SpA

La fine di un anno e l’inizio di uno nuovo coincidono sempre con bilanci e prospettive.

Se parliamo di tecnologia e innovazione tecnologica le prospettive per il futuro sono davvero tante.

Rimanere al passo con la tecnologia è davvero molto difficile, ma nonostante sia in costante evoluzione ed offra ogni giorno sempre qualcosa di più, sembra che per qualcuno non sia mai abbastanza!

C’è chi vede la tecnologia come una minaccia e chi invece come una grande opportunità per l’evoluzione della specie umana. Esistono teorie di ogni genere, anche quella di una possibile fusione tra uomo e macchina in futuro o della realizzazione di una tecnologia che ci permetterà di vivere fino a 500 anni.

Stiamo forse esagerando?! Non lo sappiamo!

Quel che è certo è che negli ultimi 20 anni la tecnologia ci ha sicuramente aiutato a vivere meglio ed ha apportato non pochi benefici e comodità ad ognuno di noi.

Le tecnologie e i prodotti wireless hanno consentito di portare innovazioni di grande impatto sia a livello industriale che privato.

Tutti noi conosciamo bene questo tipo di tecnologia e il sistema Wi-fi, visto che siamo tutti costantemente connessi e online con i nostri cellulari e non solo.

[Per scoprire tutti i dispositivi wireless ERONE - Rhe Smart Living Clicca qui]

Cosa useremo dopo il Wi-Fi?

Forse non tutti hanno già sentito parlare del Li-Fi, che a quanto pare sarà il futuro dell’attuale Wi-fi.

Il futuro, si sa, sarà sempre di più senza fili, ma se da una parte questo rappresenta per molti un grandissimo vantaggio, dall'altra c’è chi teme che tutte queste onde elettromagnetiche, con il tempo, possano diventare nocive per l’uomo.

Per questo motivo già da qualche anno si sta studiando una nuova tecnologia per sostituirlo o quantomeno per affiancarlo.

Che cos’è il Li-Fi?

Sia La Stampa che aziende come Fastweb ne parlano già da qualche tempo, tant'è che si tratta di una tecnologia sempre più vicina. Vediamo assieme in cosa consiste: già il nome può darci qualche indicazione, infatti è un mix tra la parola Light (luce) e Wi-fi e si basa su principi fisici differenti, in quanto la trasmissione dei dati avviene attraverso la luce e non le onde elettromagnetiche.

lifi-copyright_purelifi_.jpg

 

Come funziona e quali sono i vantaggi del Li-Fi?

Il Li-fi non richiede l’installazione di antenne o ripetitori, perché si possono sfruttare gli impianti a led già esistenti, come per esempio le luci di casa o i lampioni delle strade, collegandoli con delle semplici telecamere.

Potrebbe rappresentare un vantaggio in termini di sicurezza di trasmissione dei dati: per un hacker sarebbe effettivamente più difficile riuscire ad entrare ed intercettare le informazioni che vengono trasmesse, perché il sensore di ricezione deve essere in contatto visivo con la fonte luminosa, quindi dovrebbe trovarsi nella stessa stanza o comunque molto vicino alla sorgente illuminante.

Anche in termini di inquinamento elettromagnetico il Li-Fi offre dei vantaggi, in quanto le radiazioni visive non sono dannose per l’uomo a differenza delle microonde, e potrebbe essere utilizzato anche dove oggi, il Wi-fi può risultare pericoloso, per via delle interferenze. Come per esempio, in alcuni ambienti degli ospedali dove sono presenti specifici macchinari, a bordo degli aerei, sott’acqua o nelle piattaforme petrolifere.

E vi sarebbero dei vantaggi anche in termini di velocità di trasmissione dei dati perché, a quanto pare, potrebbe raggiungere una velocità massima di 10 Megabit al secondo.

li-fi_velocità.jpeg

Il Li-Fi presenta svantaggi?

Gli aspetti negativi sono, ovviamente, la mancata penetrazione attraverso i muri della luce, e l’interruzione della trasmissione del segnale nel momento in cui spegniamo la lampadina nella stanza.

È la scoperta del secolo?

L’idea degli esperti del settore è quella di riuscire, in un futuro prossimo, a cablare un edificio intero senza usare neanche un filo, ma installando solo lampadine-router e sfruttando il fascio di luce artificiale.

Difficile dire se sarà l’innovazione tecnologica del secolo, quello che possiamo affermare è che è sicuramente interessante, ma ancora in fase di studio e di prova…quindi non ci resta che aspettare per sapere e vedere quali saranno gli sviluppi e cosa ci aspetterà per il prossimo futuro!

 

Non perderti il prossimo articolo, continueremo a parlare di tecnologia wireless, occupandoci del tema della sicurezza.

Seguici sul nostro blog, o iscriviti alla newsletter, per rimanere sempre aggiornato!

 

Voglio iscrivermi alla newsletter! >> 

 

Foto di copertina by Kari Shea on Unsplash

Topics: dispositivi wireless

Cdvi Wireless SpA

Written by Cdvi Wireless SpA